Qual è la giusta collocazione di una stufa a pellet?

sp_bla01

La giusta collocazione di una stufa a pellet è molto importante per poter sfruttare al massimo tutte le sue potenzialità. La collocazione di una stufa richiede infatti la valutazione di diversi fattori come l’appoggio, la presa d’aria e la canna fumaria.

L’impiego di stufe a pellet consente un riscaldamento immediato, efficace e soprattutto ecosostenibile. La facilità d’installazione è il principale motivo che porta gli acquirenti al fai-da-te, ma spesso questo porta a  errori d’installazione.

sp_ara04

Nonostante molti modelli di stufe a pellet non prevedono l’installazione di una canna fumaria,  bisogna ricordarsi che tutto ciò che brucia produce fumi di scarico, che vanno assolutamente eliminati mediante sistemi di tiraggio. Dunque, anche le stufe a pellet apparentemente prive di canna fumaria, necessitano di una tubazione di scarico, sebbene di dimensioni ridotte. Per questo è importante valutare attentamente la posizione della stufa a pellet, prima di commettere gravi danni, ed in generale è sempre meglio rivolgersi a dei professionisti, poiché ogni modello ha caratteristiche diverse.

I consigli dei nostri tecnici

In generale per installare correttamente una stufa a pellet i nostri tecnici valutano una serie di fattori, tra i quali:

  • la superficie che si intende riscaldare
  • la scheda tecnica della stufa
  • scegliere dei materiali di finitura che sono in grado di garantire un buon isolamento termico
  • posizionare la stufa ad una distanza di sicurezza da materiali facilmente infiammabili
  • prevedere una presa di corrente nelle prossimità della stufa, così da consentire l‘aspirazione dei fumi e prevedere un sistema di tiraggio alimentato a batteria, in caso di interruzione di energia elettrica.
  • la collocazione giusta per inserire la tubazione necessaria per consentire una presa d’aria.

 

Contattaci per ulteriori informazioni o vieni a visitare il nostro showroom!